Da oltre 60 anni
Sempre dalla tua parte
Da oltre 60 anni
Sempre dalla tua parte

CORSO DI PREPOSTO - 8 ORE

  • 13/05/2022

FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER IL PREPOSTO

la Legge del 17 dicembre 2021 n. 215 ha introdotto alcune modifiche significative circa la figura del PREPOSTO ai fini della sicurezza sul lavoro. In primis è stato introdotto un OBBLIGO PER IL DATORE DI LAVORO, inserendo un nuovo adempimento tra quelli già previsti dall’art. 18 del D.Lgs. 81/08:

1. Il datore di lavoro … e i dirigenti … devono:

b -bis) individuare il preposto o i preposti per l’effettuazione delle attività di vigilanza di cui all’articolo 19. I contratti e gli accordi collettivi di lavoro possono stabilire l’emolumento spettante al preposto per lo svolgimento delle attività di cui al precedente periodo. Il preposto non può subire pregiudizio alcuno a causa dello svolgimento della propria attività.

  • Il preposto è la persona che sovrintende all’attività lavorativa e garantisce l’attuazione delle direttive ricevute, controllandone la corretta esecuzione da parte dei lavoratori ed esercitando un funzionale potere di iniziativa, con investitura formale del datore di lavoro.
  • Il preposto è la figura che affianca il datore di lavoro nelle attività di controllo anche quando quest’ultimo non può garantire la sua presenza costante durante le fasi di lavoro.

Come previsto nell’articolo 19 del Testo Unico della Sicurezza sul Lavoro, il preposto è una delle figure operative più importanti per la realizzazione della sicurezza in azienda.

Pertanto, dove non fosse già stato designato e formato, il Datore di lavoro deve nominare un PREPOSTO tra i suoi lavoratori.

La sanzione prevista per il datore di lavoro per la mancata nomina del preposto è punita con l’arresto da due a quattro mesi o con l’ammenda da € 1.500 a € 6.000.

Per  iscrizioni e ulteriori informazioni contattare la Sig.ra Gloria al n° 0373 2071